La favola dei Caldomorbidi

“C’era una volta un luogo, molto, molto, molto tempo fa, dove vivevano delle persone felici. Fra queste persone felici ve n’erano due che avevano per nome Luca e Vera. Luca e Vera vivevano con i loro due figli Elisa e Marco.

Per poter comprendere quanto erano felici dobbiamo spiegare come erano solite andare le cose in quel tempo e in quel luogo. Leggi tutto “La favola dei Caldomorbidi”

Avevo un cane nero, il suo nome era depressione

“Avevo un cane nero, il suo nome era depressione” è un bellissimo video che mostra come la depressione (il cane nero) possa influenzare la vita delle persone, fino a renderla difficilissima. Nasce dal libro scritto e illustrato da Matthew Johnstone perché chiunque possa riconoscersi nel protagonista e capire quando è il caso di chiedere aiuto.
Il messaggio chiaro, semplice e allo stesso tempo profondo, ha fatto sì che l’Organizzazione Mondiale per la Sanità lo utilizzasse in occasione della Giornata Mondiale della Salute Mentale.
Vi invito a guardarlo e a diffonderlo.

Se solo per un secondo

Merita assolutamente di essere visto “If Only For A Second” (Se Solo Per Un Secondo), il video prodotto dalla Mimi Foundation, un ente di assistenza no-profit per i malati di cancro in collaborazione con l’agenzia pubblicitaria Leo Burnett France.
“Cosa mi manca di più? Essere spensierato. Perché da quando mi hanno diagnosticato il cancro non ho più avuto un secondo di spensieratezza”. Questa è stata la frase che ha ispirato il progetto. Leggi tutto “Se solo per un secondo”

Sei meglio di quanto credi

Spesso siamo proprio noi i peggiori giudici di noi stessi, pensiamo di non essere abbastanza belli e affascinanti per gli altri, quando in realtà rischiamo di non esserlo solo per noi….
“La bellezza è negli occhi di chi guarda” diceva J. W. Goethe, cominciamo a guardarci con occhi amorevoli, senza critica ma con obiettività, a quel punto potremo davvero scoprire di essere felici di essere come siamo.
Questo video nasce per una pubblicità, ma racchiude in sè un grande significato, che va al di là dell’aspetto puramente commerciale, merita di essere visto.

Due uomini

Due uomini, entrambi molto malati, occupavano la stessa stanza d’ospedale.

A uno dei due uomini era permesso mettersi seduto sul letto per un’ora ogni pomeriggio per aiutare il drenaggio dei fluidi dal suo corpo.

Il suo letto era vicino all’unica finestra della stanza.

L’altro uomo doveva restare sempre sdraiato.

Infine i due uomini fecero conoscenza e cominciarono a parlare per ore. Leggi tutto “Due uomini”

Posso fidarmi degli altri?

“Posso fidarmi degli altri?” Certamente ognuno di noi avrà fatto questo pensiero quando si è sentito tradito o ingannato da qualcuno. Essere delusi in situazioni di questo tipo è una reazione perfettamente normale; tuttavia, molte persone che hanno avuto brutte esperienze con gli altri, non solo sono deluse, ma sono anche molto diffidenti e possono sviluppare un atteggiamento ostile verso gli altri.

Questo atteggiamento è come se creasse una sorta di scudo, che dovrebbe proteggere dalle brutte esperienze, con l’idea di fondo che se ci si aspetta poco, o se addirittura ci si aspetta il peggio, non si rimarrà delusi. Questo può essere vero in alcune situazioni, ma questo comportamento impedisce anche di fare un’esperienza positiva e soddisfacente quando si è in relazione con gli altri.

Leggi tutto “Posso fidarmi degli altri?”

Facebook e psicologia

Chi non conosce Facebook? C’è chi lo ama, chi lo odia, chi ne è dipendente… ma al di là delle opinioni personali, è innegabile che sia diventato un vero e proprio fenomeno mondiale. Ma cos’ha Facebook di tanto speciale, tanto da vantare 850 milioni di utenti attivi e sempre in costante aumento? Quali sono gli aspetti positivi e i rischi di un fenomeno così dilagante?

Leggi tutto “Facebook e psicologia”